News
Torna all’elenco

Quali caratteristiche dovrebbe avere un macchinario professionale per la pressoterapia?

Scegliere un macchinario per il proprio centro estetico è importante e bisogna sempre valutare molti  aspetti, non solo le performance promesse. E’ molto importante informarsi bene sulle garanzie di assistenza e manutenzione del fornitore, la formazione tecnica e l’assistenza post vendita forniti sui metodi di lavoro abbinati al macchinario, le funzioni di lavoro, i materiali utilizzati e la qualità della componentistica.
La buona qualità di un macchinario non si valuta solo al momento dell’acquisto, il vero valore dipende anche dal servizio fornito dall’azienda, l’assistenza a tutto tondo che questa fornisce, prima, durante ma soprattutto dopo la vendita.
In questo articolo approfondiremo il primo argomento da valutare quando si acquista una pressoterapia: le funzioni e la qualità del macchinario. 

Indice

Perché scegliere una pressoterapia?
Come funziona la pressoterapia?
Quali sono le caratteristiche principali da valutare in una pressoterapia?
Conclusioni

Perché scegliere una pressoterapia?

E’ un macchinario che può essere utilizzato a supporto di tutti i trattamenti che riguardano gli inestetismi corpo, aiuta ad aumentare le performance di trattamento e a raggiungere i risultati desiderati, viene considerata, nel settore dell’estetica professionale, uno strumento che non può mancare in istituto.  Il cliente riceve un massaggio armonico e piacevole, totalmente indolore. Al termine della seduta la sensazione sarà di sollievo, benessere e leggerezza.

Come funziona la pressoterapia?

Un macchinario per la pressoterapia è altamente performante per il drenaggio linfatico, favorisce l’efficacia dei trattamenti corpo contro inestetismi come cellulite e ritenzione idrica. La pressoterapia si utilizza come alternativa al massaggio linfatico manuale. Esercita una pressione, o spinta meccanica, su addome, gambe e braccia, e lo fa in modo preciso ma soprattutto in modo costante, nei punti desiderati in base alle esigenze della cliente valutate in fase di anamnesi.

Quali sono le caratteristiche principali da valutare in una pressoterapia?

E’ importante valutare il funzionamento di una pressoterapia e la sue impostazioni tra cui:

I programmi

Sicuramente una buona macchina dovrà disporre di diversi programmi di pressomassaggio ognuno dei quali con caratteristiche specifiche e mirate all’inestetismo su cui intervenire. E’ importante che il software del macchinario dia la possibilità di isolare ogni settore, braccia, addome e gambe perché ogni zona, in base all’anamnesi effettuata, avrà bisogno di un’attenzione diversa e quindi ad un trattamento diverso.
Sarà quindi importante avere la possibilità di scegliere il tempo di gonfiaggio, le modalità di pompage e la durata del trattamento, diversi per ogni zona.

Le Funzioni

Alcuni macchinari per pressoterapia sono dotati di funzioni aggiuntive che li rendono ancora più innovativi e performanti:

  • Infrarossi: è una funzione che aiuta a migliorare la circolazione sanguigna nei tessuti e la
    produzione di molecole d’acqua nel corpo. Favorisce il metabolismo, aiuta il rilassamento e la sensazione di benessere. Efficace la sua azione su cellulite, acqua e tossine che restano intrappolati nelle nostre cellule sotto la pelle in alcune zone del corpo, i raggi ad infrarossi hanno la proprietà di scaldare il corpo 3 volte più in profondità delle saune tradizionali.
  • Elettro Mio Stimolazione (EMS): grazie a questa funzione il macchinario emette impulsi elettrici che
    vengono percepiti ed assorbiti sotto forma di formicolio, hanno la funzione di stimolare la
    produzione di endorfine, sostanze ad azione analgesica.

I Materiali

Trattandosi di un macchinario molto utilizzato in cabina è bene sempre assicurarsi della resistenza dei materiali con cui sono stati prodotti gli accessori, questi devono essere resistenti, facilmente igienizzabili e possibilmente realizzati con materiali anallergici nel rispetto della pelle delle clienti.

Conclusioni

Preparare un corpo ad essere più ricettivo ai trattamenti, manuali o tecnologici, aiutandolo ad eliminare tutto ciò che è in eccesso, è fondamentale per la buona riuscita dei percorsi in istituto. La pressoterapia è un macchinario che viene considerato un macchinario “di base”, proprio perché svolge un lavoro semplice, basilare ma fondamentale, senza il quale tutti i trattamenti non avrebbero lo stesso successo.
Acquisendo le giuste informazioni e approfondendo maggiormente l’argomento del pressomassaggio potrai valutare e capire il valore aggiunto di un macchinario che si sostituisce alle mani togliendo operatività manuale e massimizza i risultati.
Contattaci per maggiori informazioni.

OZ Training Solution

OZ Training Solution